Preparati ai momenti di crisi con nuovi modelli di business

Pubblicato : 2 Giugno 2020

Preparati ai momenti di crisi con nuovi modelli di business

Migliorare i processi interni, la tecnologia o scommettere su nuovi modelli di business sono alcune delle soluzioni per superare le situazioni impreviste.

Riguarda in replay il webinar di Zuora e SlimPay “Prepara il tuo business: fidelizza i tuoi clienti con la subscription economy, con la testimonianza di Mansutti.

Il coronavirus, noto anche come COVID-19, ha dominato i titoli dei giornali e le copertine per mesi. E la realtà è che non siamo stati in grado di rispondere in tempo, né dal punto di vista sociale, né politicamente, tanto meno economicamente. Si prevede che la crisi significhi un cambiamento nel modo in cui i consumatori agiscono e acquistano e persino influenzano le nostre interazioni sociali.

E sebbene per le aziende, cercare di sopravvivere possa avere senso in questi momenti di crisi, mantenendo a galla l’attività e dando la priorità alle azioni all’interno dell’azienda, è importante impiegare questo tempo per riflettere, la mia azienda era davvero preparata? Come posso rispondere a questa crisi? Come posso prepararmi se ne arriva un’altra?

La verità è che non ci sono risposte precise, vorrei che lo sapessimo. Quello che sappiamo è che la tecnologia e i nuovi modelli di business, come quelli basati sull’economia della sottoscrizione, possono aiutarti a diversificare i rischi e pianificare in anticipo. Ecco i nostri consigli per affrontare la crisi:

1. Analizza i tuoi processi interni

Se la tua azienda appartiene a un’azienda tradizionale o se è nativamente digitale, ora è un buon momento per analizzare come funzionano i tuoi processi interni: da aspetti come lo smart working, alla logistica, attraverso il tuo fornitore di fatturazione o contabilità. Avere una buona base di strumenti è la chiave per mantenere tutti i dati centralizzati e sotto controllo. Come già sappiamo, senza dati e numeri reali, è difficile definire la priorità alle azioni.

Da SlimPay e Zuora, ti consigliamo di disporre di un software potente per supportare la tua azienda e il tuo modello di business. Questi tipi di strumenti sono progettati per automatizzare le operazioni, centralizzare i dati e gestire i clienti nel modo più efficiente possibile.

2. Adatta il tuo modello di business 

Da un lato troviamo purtroppo molte aziende hanno chiuso e altre sono molto colpite dalla situazione attuale, come le attività legate al turismo, ai viaggi, all’ospitalità o alla ristorazione.

Mentre dall’altra parte, date le nuove (o obbligatorie) abitudini di consumo, stiamo assistendo a nuove proposte e servizi che cercano di rispondere alla domanda di beni di base e di intrattenimento. Buoni esempi che stanno iniziando a emergere fortemente: istruzione online, servizi di medici remoti, abbonamenti a strumenti di comunicazione remota, abbonamenti a prodotti per uso ricorrente o servizi di ristorazione, streaming o giochi online. Le tendenze, che spiegheremo in seguito, probabilmente continueranno dopo la crisi.

Zuora, in qualità di piattaforma leader nell’economia delle sottoscrizioni, condivide la sua opinione attraverso due possibili scenari:

  • Aziende con modelli di business basati su abbonamento

È probabile che queste società siano grate per questo modello di business: hanno entrate ricorrenti e una base di clienti stabile; non dovrebbero vedere un brusco calo delle vendite.

Tuttavia, Zuora ritiene che sia tempo che le aziende inizino a creare relazioni più strette con i propri clienti, per raddoppiare il numero di abbonati. Come? Fornire valore e innovare. Prendersi cura dei clienti e della comunità: offrire servizi aggiuntivi gratuiti, facilitare o aiutare il bene comune.

  • Aziende che si basano su altri modelli economici

Per le aziende più grandi, relativamente nuove ai servizi digitali o che hanno appena iniziato a testare questo modello, ora è un buon momento per andare avanti. Perché? Perché vorranno avere la loro attività pronta per quando l’economia torna a ruggire. L’attuale crisi non è la causa dello spostamento verso nuovi modelli basati su abbonamenti e servizi ricorrenti. Tuttavia, oggigiorno, stiamo riscoprendo l’importanza dei servizi digitali sia sul lavoro che a casa. Ora è il momento di porre la grande domanda: vuoi essere pronto a decollare? Considereresti un modello basato su abbonamento per supportare la tua azienda? Forse è tempo di ripensarci.

3. Sii creativo. Sii differente. 

In molte parti del mondo, ci è stato chiesto di rimanere a casa, evitando ogni possibile contatto umano, mettendo in seria difficoltà molte aziende le cui attività si basano su relazioni faccia a faccia. Indubbiamente, è tempo di essere creativi e pensare a come possiamo offrire i nostri prodotti e servizi: ristoranti che offrono consegne a domicilio, fitness club che danno lezioni online, abbonamenti mensili con consegne settimanali o mensili…

Inoltre, non trascurare l’immagine del tuo marchio, assicurati di essere visibile e differente, anche il marketing è fondamentale per far vedere ai tuoi clienti e potenziali clienti che la tua attività è ancora operativa.

4. Pianifica la tua strategia dopo la crisi

Non si tratta di “sopportare l’acquazzone” e continuare ad agire come se nulla fosse successo. È importante elaborare una strategia post-crisi. Non dare per scontato che tutto sarà come prima; il coronavirus sarà un prima e un dopo in tutte le aree.

Con il confinamento, stiamo ovviamente assistendo a una chiara tendenza verso il consumo di prodotti e servizi digitali. E sembra che questa tendenza continuerà dopo la crisi. Questo è il motivo per cui qualsiasi modifica che consideri di effettuare viene effettuata non solo a breve termine, ma ha anche un valore aggiunto per la tua azienda per il futuro: automatizzare i processi interni per risparmiare sui costi amministrativi; stabilire un CRM per gestire i tuoi clienti, proporre un modello di abbonamento per garantire entrate ricorrenti o offrire un metodo di pagamento online per supportare le tue attività commerciali online e mantenere il controllo dei tuoi pagamenti.

5. Individua le principali sfide per la tua azienda

Per essere in grado di eseguire una strategia efficiente e implementare quanto menzionato in precedenza, un buon punto di partenza è quello di creare un elenco di potenziali ostacoli che la tua azienda potrebbe dover affrontare.

È fondamentale sviluppare strategie pensando a diversi scenari e tenere conto di tutte le possibilità. Considerando tutto, dai possibili guasti alla logistica, interruzioni delle scorte, crash del server, difficoltà di comunicazione, generazione di clienti e concorrenza con altre società del settore. Una buona gestione del rischio ti aiuterà a contenere i possibili impatti che potresti subire, anche quelli che sembrano più remoti, come una pandemia globale.

Questi sono solo alcuni suggerimenti che Zuora e SlimPay, come partner, volevano condividere.

Come servizi nativi digitali, vogliamo supportarti durante questo periodo di crisi, contribuendo a digitalizzare la tua azienda, qualunque sia il tuo settore: da quelli più tradizionali come l’energia o l’assicurazione, automatizzando e facilitando la gestione dei clienti e la gestione dei pagamenti ricorrenti, anche nuovi modelli di business basati su abbonamento come cinema, streaming o musica.

Il tutto con un duplice obiettivo, rivolto al consumatore, offrendo un’esperienza utente eccellente, senza attriti e flessibile; e internamente, promuovendo l’efficienza e la centralizzazione dei dati, facilitando il monitoraggio e il monitoraggio della fatturazione e della contabilità dei clienti.

Se hai bisogno di aiuto per eseguire tutte queste modifiche, ti offriamo il nostro supporto. Non esitare a contattarci per saperne di più.

This post is also available in: English Français Español

Tags :

abbonamento crisi economia sottoscrizione modello di business SlimPay subscription economy webinar zuora